Cambi di programma.

E di quanto papà è più  figo di mamma.

E di quanto mamma è bella e paziente.

fullsizerender-1

Io sono il palloncino sgonfio e bistrattato in primo piano.

Questo doveva essere un post carino e coccoloso sui papà, uno di quei post che mi avrebbe fatto guadagnare minimo minimo un nuovo rossetto di Chanel (o una gonna di quelle a ruota che adesso vanno tanto o quei stivaletti neri da motociclista ma vabbè non divaghiamo che diventa la lista della spesa) un post su quanto i figli si divertano insieme ai papà e in assenza delle mamme; invece no.

Questo è un post incazzato perché ci è venuta la febbre, si avete capito la febbre a 38.5 quella corredata da lagno perpetuo, inappetenza, moccolo e comunque tanta voglia di giocare, saltare sui letti e fare capriole.

La febbre è venuta a tutti:a Racherock quella da tachipirina, a SiriAcquamicellare*  quella da che palle mamma non mi prende più in braccio e sto biberon nemmeno lo ha scaldato, a SofiAdolescenzAllePorte** quella da il mio vestito di Halloween non sarà mai pronto in tempo e la mia bici diventerà una zucca (che non sarebbe neanche tanto fuori tema dico io!) ma soprattutto la febbre è venuta a me che alle porte del ponte di Ognissanti mi si prospetta una sola ora di libera uscita per fare scorta di pannolini.

Perché diciamoci la verità, la scocciatura di avere un figlio con la febbre non sta nel fatto che il poverino soffra ma che a soffrire sia proprio la mamma e non per chissà quale principio di osmosi ma per una reale e sincera rottura di palle. Sì perché i bambini ammalati sono insopportabili, ti si appiccicano tipo carta moschicida e tu non ce la fai a fare nulla; ma nemmeno a scartare la busta del surgelato sbagliato. E per quanto tu possa cercare (soprattutto online)un anestetico per cavalli adatto anche ai bambini non ti daranno altro che misera tachipirina, che ti permetterà di andare a letto con un’unica poco rassicurante certezza: non si dorme manco stanotte!

NdR: Per tutti gli assistenti sociali, questo naturalmente è un post ironico non darei mai dell’anestetico alle mie figlie,casomai lo terrei per me!

*SiriAcquamicellare figlia numero 2, mesi 9, segni particolari: ciglia lunghe e capricci che manco Paris Hilton.

**SofiAdolescenzAllePorte figlia di lui numero 1, anni 12, segni particolari: timida introversa e come tutte le timide, bella e un filino dark.

 

Annunci