Thanksgiving mood

Ovvero 5 pratiche istruzioni per trasformare qualsiasi tradizione altrui in una allegra bisbocciata fra amici.

 

2015-11-25-1448482240-4534072-happythanksgivingpics

L’unica tradizione della nostra famiglia è quelle di rispettarle tutte: Ringraziamento(e consecutivo black friday),Natale, capodanno, capodanno cinese, San patrizio e vari non compleanni di chicchessia, eccoci dunque per il quinto anno consecutivo ad organizzare la cena del ringraziamento vi spiegherò in poche mosse come ritrovarvi in men che non si dica orde di amici alticci e bambini felici che vi girano per casa, tanto il ringraziamento è solo la scusa no?!

  1. Chiamate gli amici, senza selezione, quelli con figli, quelli che i figli non ce l’hanno, chiamate quello bello e la moglie repressa, chiamate la coppia felice e quella scoppiata, chiamateli tutti e tanto più il parterre sarà variegato tanto più vi divertirete.
  2. Procuratevi un tacchino, anzi fate come me, procuratevi un papà chef che vi possa procurare il tacchino più grosso che c’è, procuratevi un forno, una ricetta e 4-5 ore di cottura; se non trovate tutto ciò basta anche procurarsi una pizza a domicilio ma per farla sembrare un tacchino del ringraziamento ci vuole tanto ma davvero tanto alcool, vabbè vedete voi.
  3. Pensate al luogo, ci vuole un posto grande con un tavolo lunghissimissimo, tante sedie e tanti giochi per permettere ai bambini di litigare, tirarsi gli oggetti, mangiare il pongo e scarabocchiarvi i divani, pensate a lungo a quel luogo e memorizzatelo perché non sarà mai più lo stesso a meno che non decidiate il giorno seguente di pulire con il lanciafiamme.
  4. Allestimenti, sono la cosa principale perché sono le uniche cose che avranno un barlume di serietà e che vi ricorderanno cosa state festeggiando; allora per quelli prendete carta, forbici, colla a caldo e riponeteli in un cassetto perché non vi serviranno, armatevi di una cara amica fiorista e fatevi preparare segnaposti e centrotavola superchic, abbinate un bellissimo tovagliato e una mise en place a tema (perché anche da alticci ci diamo un tono).
  5. Siate scrupolosi nel seguire le ricette e le pietanze perché le tradizioni vanno rispettate e alle 18 smettete di fare tutto e andatevi a fare una doccia, fatevi belle che per una sera i bambini si guardano da soli, accendete la musica,divertitevi e stappate un buon vino perché c’è sempre un buon motivo per brindare a qualcosa.

 

Pubblicherò fra qualche giorno qualche foto del mio di Ringraziamento e a proposito intanto un grazie speciale va Seta Organic Flowers per la collaborazione.

Annunci

Un pensiero su “Thanksgiving mood

  1. silvia ha detto:

    ma che bella tradizione …complimenti per l’articolo dove illustri per filo e per segno tutto…..sarebbe carina festeggiarla anche qui in Italia io non l’ho mai festeggiata, è comunque un motivo per stare tutti insieme e fare festa e solo per questo andrebbe festeggiata;) aspetto le foto…..
    a presto

    Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.