Konmari VS Casamia

images

L’ho comprato, si l’ho comprato anche io il metodo Konmari e il magico potere del riordino, l’ho scaricato sul mio Kindle e l’ho appoggiato sul comodino, riponevo in lui tutte le mie speranze ma vi spiego perché credo sia meglio che la signora mandi il curriculum all’Esselunga anzi lo spiego all’autrice in una breve lettera aperta.

Per chi ancora non conoscesse il libro in due parole il metodo Konmari consiste  nel dividere gli oggetti per categoria, stenderli sul pavimento e fare una grossa operazione di decluttering lasciando solo cose che ci rendono felici riponendole con cura, in modo ordinato e se possibile ordinandole per scala di colore.

Cara Marie Kondo, ti giuro che adoro lo stile e leggiadria con cui voi giapponesi piegate gli abiti, nutro anche un po’ d’invidia per il vostro ordine e per i vostri piccoli piccolissimi contenitori in cui riuscite a metterci cose grandi piegate in modo davvero piccolo; ma io, ecco io che nel sangue e nell’animo sono un po’ terrona non ce la faccio; la verità è che se dovessi tenermi solo le cose che mi rendono felice mi ritroverei sola con tanto tanto Franciacorta ghiacciato e qualche borsa comprata quando ancora non sapevo come si mettono i pannolini. Comunque nel caso riuscissi in quest’enorme impresa di decluttering  non troverei di certo piacere nel piegare a rotolino le milioni di magliette nere che riempiono i nostri cassetti, e poi, vogliamo parlare dei calzini? cominciamo col non dire cazzate, i calzini spariscono e io non ho intenzione di piegarli a ventaglietto perché sono certa che si vendicherebbero s’infilerebbero dentro qualche lavatrice di panni bianchi e me li farebbero tutti grigetti o celestini o rosini perché i calzini sono vendicativi e lo sanno tutti, forse i calzini giapponesi sono dei tipi più tranquilli, ma i nostri sono incazzati neri e perché vengono tutti dalla lontana  e serena Cina e dopo essersi fatti un viaggio assurdo in condizioni pessime senza manco i panini di plastica e a caro prezzo di RayanAir si ritrovano all’improvviso in un paese dove tutti urlano, mangiano a crepapelle e gesticolano come dei pazzi. Dunque no, cara Marie io i tuoi tutorial da psicopatica non li seguo perché in fondo mi piace ritrovare quello scontrino di Parigi quando cerco il telecomando di Sky e un po’ mi piace anche  vedere cosa rimane delle penne usb dopo che sono state in latrice a 60°, perché sono una donna fiduciosa e le mani nelle tasche dei pantaloni del motociclista io non ce le infilo, piuttosto nel mio gioioso disordine cerco uno spazio per appoggiare il computer e scrivere due menate.

Annunci

7 pensieri su “Konmari VS Casamia

      • wwayne ha detto:

        L’ho già letto, e ti dico che ne vale la pena alla stragrande. Se ti va, poi fammi sapere come l’hai trovato. Se invece non dovessi più sentirti, per me avertelo fatto scoprire è già una grande soddisfazione. Grazie per la risposta! 🙂

        Liked by 2 people

      • ElenaRigon ha detto:

        Io l’ho letto un paio di anni fa, dopo aver messo in pratica da autodidatta (cioè avevo già provveduto al decluttering senza sapere la regola del ‘cosa ti trasmette’)

        Secondo me va preso un po’ con le pinze, tipo i calzini arrotolati da me non arrivano nemmeno al cassetto, scappano lungo la via; poi lei afferma che è inutile avere le cose invernali o estive, tanto tra riscaldamento e aria condizionata è tutto una stagione unica…. abbella… vacci te a sciare col maglioncino di cotone o in spiaggia con i mocassini.

        Invece ho scoperto che esiste un gruppo fb, nel quale sono entrata e uscita alla velocità della luce, in cui tante donne si scambiano le foto dei loro cassetti riordinati….

        Mi piace

  1. ElenaRigon ha detto:

    Io l’ho letto un paio di anni fa, dopo aver messo in pratica da autodidatta (cioè avevo già provveduto al decluttering senza sapere la regola del ‘cosa ti trasmette’)

    Secondo me va preso un po’ con le pinze, tipo i calzini arrotolati da me non arrivano nemmeno al cassetto, scappano lungo la via; poi lei afferma che è inutile avere le cose invernali o estive, tanto tra riscaldamento e aria condizionata è tutto una stagione unica…. abbella… vacci te a sciare col maglioncino di cotone o in spiaggia con i mocassini.

    Invece ho scoperto che esiste un gruppo fb, nel quale sono entrata e uscita alla velocità della luce, in cui tante donne si scambiano le foto dei loro cassetti riordinati….

    Mi piace

I commenti sono chiusi.