Fidanzati come un tempo.

DSC_0215.JPG

Le nostre scarpe tuffate sul tappeto prima di tuffarci in piscina.

Ieri sera sono uscita con lui, e lui, è un gran figo.

Lui ieri sera si fatto bello per me, si è scompigliato i capelli e messo quei jeans che mi piacciono tanto, mi ha portato a fare un aperitivo che ha pagato senza farsi notare, mi ha portato a cena in un bel posto e abbiamo condiviso una tartare di tonno e arance, mi ha lasciato scegliere il vino e abbiamo bevuto fino ad essere un filo alticci.

Io mi sono fatta bella per lui, mi sono sistemata i capelli e ho messo quel rossetto rosso che fa venire voglia di baciarmi ma se ti avvicini sei morto che si sbaffa, ho messo le scarpe nuove che dormivano da due mesi nell’armadio e sono uscita con lui senza Plasmon nella borsa.

Ieri sera dopo due anni è stato sabato per davvero, un sabato da aperitivo e cena di una giovane coppia senza troppi pensieri e con tanta voglia di parlare di cose frivole, di ridere sguagliatamente e di fumarsi una sigaretta in più. Ieri sera ci siamo guardati con calma come facevamo una volta, abbiamo perso tempo di proposito per capire quali fossero i sentori di quel bianco così buono e anche per fare una breve disquisizione sul sentore di sandalo che data la vicinanza con Assisi ci viene sempre in mente quello francescano della Birkenstok.

Ieri sera essere la sua compagna è stato ancora più bello perché ci è sembrato chiarissimo che sotto due anni e mezzo di mamma e papà c’eravamo sempre noi, con le nostre paturnie di giovani fidanzati, con i miei non sopporto i bianchi fruttati e i suoi non rompere i coglioni al prossimo; le sue costellazioni viste dal telescopio e le mie borse viste da Vogue.

Ieri sera ho capito che con quello che ci tiene insieme, i figli non c’entrano niente, quello che ci tiene insieme siamo noi e a parte dover ripassare da tutte le nonne a riprendere le pupe la serata è continuata a bordo piscina, a casa nostra, con i bimbi a letto e la promessa di fidanzarci ancora e ancora almeno una volta a settimana.

 

Annunci

4 pensieri su “Fidanzati come un tempo.

  1. k.on ha detto:

    Essere coppia è difficilissimo essere scoppiati invece è all’ordine del giorno. Ma cresceranno e i soldi messi da parte per i loro master giuro me li sperpero a viaggetti e birrette per dispetto! 😉

    Mi piace

I commenti sono chiusi.